modulo 2

“La violenza di genere raccontata sui media”

 

Il secondo modulo formativo focalizza l’attenzione sulla rappresentazione sui media degli stereotipi e delle discriminazioni di genere, nonché dei correlati fenomeni violenti, muovendo dal presupposto che i media rappresentano oggi uno dei principali strumenti e modalità di narrazione di un vivere quotidiano all’interno del quale la violenza di genere costituisce un capitolo non affatto trascurabile.

Nel corso di questo secondo modulo si parla dunque di come la violenza di genere è stata raccontata, nel corso degli ultimi decenni, nel cinema e nella serialità televisiva, nella pubblicità commerciale e nei videogame, infine sui social network, prestando in particolare attenzione alle parole attraverso cui la violenza prende forma nel racconto mediale della nostra quotidianità.

Tra i docenti intervenuti nel corso di questo primo modulo, i professori Valentina Re, Lorenza Parisi, Marco Accordi Rickards, Micaela Romanini, Lorenzo Ugolini, Alberto Maria Langella, Massimiliano Coviello.

Discriminazioni di genere e violenza nella pubblicità commerciale

Discriminazioni di genere e violenza nei videogame

Discriminazioni di genere e violenza nel cinema

Discriminazioni di genere e violenza nella serialità televisiva

Discriminazioni di genere e violenza sui social network